Laboratori teatrali:

Teatro d'attore per ragazzi (6 – 10 anni) (11 - 14 anni):

Il teatro è danza, canto, corsa, ritmo, musica; è la parola, le lingue straniere, i dialetti, le onomatopee. Il teatro è le storie, la fiaba, il racconto. Il teatro è geografia, matematica, scienze.

Nel teatro ci sono i silenzi, il respiro, il rumore e le melodie. Nel teatro s'impara a “mettere insieme” tutto quello che si conosce e a creare da soli e con gli altri.

L'importanza di uno spazio libero, dove vigono regole amorevoli e dove si è accompagnati da professionisti, permette di sviluppare l'emotività, la creatività, l'ascolto.

Scopo ambizioso del laboratorio permanente è aiutare a formare piccoli uomini e piccole donne con coscienza, spirito di osservazione e critica.

Il teatro è una palestra per la vita.

Le discipline e le arti che si apprendono durante il percorso formativo permettono ai ragazzi di conoscersi meglio e superare anche difficoltà fisico-psicologiche.

La presenza scenica, la reattività, l'attenzione, la sicurezza, l'agilità, l'uso dell'equilibrio, della voce, del ritmo e dell'immaginazione sono componenti imprescindibili del bagaglio di un attore.

Il laboratorio teatrale consente ai ragazzi di imparare a utilizzare linguaggi quali il corpo, la voce, gli oggetti. Permette di confrontarsi, di superare i limiti, timori, inibizioni, paure. Inoltre migliora

le capacità nell'esprimersi e aiuta ad acquisire sicurezza.

Per i ragazzi più timidi e insicuri è un modo per “prendere coraggio”, per quelli più autoritari e sfacciati un modo per “sensibilizzarli all'ascolto”.

Teatro di strada:

Una forma apparentemente povera quella del teatro di strada, che porta, in compenso, una storia ricchissima di contenuto. Le prime forme di teatro in strada, si dice, risalgano al tempo degli Egizi. Possiamo quindi immaginare quante evoluzioni ha subito questa forma artistica-teatrale. Un mercato, una fiera, una piazza, una via o un sagrato di una chiesa, questi erano i luoghi dove prendeva vita e lo fa tutt'ora.

Amarte, si avvale dell'esperienza sul campo, attraverso alcuni dei suoi maestri e quindi anche dei contatti acquisiti nel tempo, per l'organizzazione di eventi (per lo più pubblici).

Siamo inoltre impegnati nella produzione di spettacoli di strada; “Rundò è la fiamma”, “MedioFire” di e con Massimo Rotundo; BirdWotching di e con Raffaele Rotundo; “Atnasses” di e con Matteo Magro e Massimo Rotundo.

Sperimentazione per la costruzione, giocoleria, equilibrismo, acrobalance, clownerie, ecc, si mischiano a tutto quello che l'uomo può immaginare per dar vita a nuove idee da sviluppare.

Musical (6 – 99 anni):

Un laboratorio che unisce tutte le età e le discipline presenti nella nostra struttura.

Per quanto ampio il suo studio, è facilmente divisibile in tre macro discipline: la musica; la danza; il canto. Di conseguenza le nostra proposta prevede diverse ore, distribuite nella settimana, per lo studio di ogni singola disciplina.

Alcuni degli obiettivi preposti da questo laboratorio sono l'aggregazione, il confronto e creare interesse per questa forma d'arte oseremo dire promiscua. Senza dimenticare la voglia di produrre spettacolo con i partecipanti.

 

 

Responsabile del settore Teatrale “Amarte”:

Massimo Rotundo.